Loading...
Festival delle culture – i protagonisti2018-05-11T13:13:21+00:00

Presentiamo alcuni dei partecipanti al Festival, che con le loro attività animeranno le due giornate.
Molti altri saranno però gli amici che ne faranno attivamente parte. Venite a scoprirli con noi!

IVANA NIKOLIC
IVANA NIKOLIC
Ha 27 anni, di Novi Sad, da cui con la famiglia
è fuggita a causa della guerra nella ex-Jugoslavia.
Studia scienze della formazione e collabora
come educatrice con diverse associazioni
torinesi. Nel 2015, insieme ad altri giovani
rom e sinti, ha scritto una lettera ai media
perché non alimentino odio e pregiudizio.
Ha fondato la compagnia di danza Ternype Dance.
MALICK NIANG
MALICK NIANG
Nato a Saint Louis, Senegal, Malick vive da
molti anni a Torino, dove è diventato mediatore
culturale e punto di riferimento della numerosa
comunità senegalese. Lavora come
sarto e stilista presso il suo atelier Baobab
Couture: il suo progetto di moda avvicina lo
stile occidentale ai colori e alle fantasie dei
preziosi tessuti Bazin del suo paese d’origine.
È promotore di iniziative sociali e culturali
contro il razzismo.
CARLO BELLOTTI
CARLO BELLOTTI
È percussionista-batterista, diplomato al
Conservatorio di Torino, attivo sia nel genere
classico sinfonico che nella musica leggera
(live, studio, tv). Ha studiato batteria con
Giorgio Gandino, Walter Calloni, Gary
Chaffee, Kenwood Dennard, specializzato in
percussioni afro-cubane con Guy Brogle. Ha
collaborato con produzioni e artisti di fama
internazionale.
RASID NIKOLIC
RASID NIKOLIC
Di famiglia serbo-bosniaca, Rasid (in arte
“The Gipsy Marionettist”) produce artigianalmente
marionette moderne, dinamiche
sculture mobili frutto di una vita spesa a studiare
design, anatomia e teatro di figura.
Dall’idea, alla scultura, alla messa in scena
dello spettacolo. Tutto passa attraverso le
mani: il risultato è un movimento preciso, un
realismo che genera incanto e trasporto.
QUADRILLA FOLK BAND
QUADRILLA FOLK BAND
Da Pinerolo, una band che propone una vera
e propria “guerrilla culturale” condita con un
pizzico di sana ironia: la voce di Nicola Lollino,
Toni Urzì alla chitarra, Gianni Pitzalis alla
batteria, Amedeo Saluzzo al basso. All’attivo
la partecipazione al premio Buscaglione 2014,
finalisti al Sottotoni2015, semifinalisti a
Emergenza 2016.
LORENZO NGUJEN
LORENZO NGUJEN
Lorenzo Nguyen è nato a Torino nel 1998. Ha
scritto “Un’altra isola” all’età di 12 anni, come
compito in classe quando frequentava la
scuola media Altiero Spinelli. Oggi ha iniziato
l’università e studia pianoforte al Conservatorio.
Protagonista del suo libro è suo padre
Loc, che a 10 anni ha iniziato un lungo viaggio
dal Vietnam, su un barcone…
GABRIELE PINO
GABRIELE PINO
Illustratore, fumettista, viaggiatore curioso.
A 25 anni Gabriele (di Moncrivello, vicino a Cigliano)
ha già al suo attivo un libro, molte
mostre, due corti, una collaborazione continuativa
con Origami de La Stampa, vari progetti
di ricerca in giro per l’Italia. La sua arte
trae costante ispirazione dalla natura, ma
anche dai personaggi della fantasia popolare
di cui sono colmi i pensieri di ogni bambino.
PAULA DIAS
PAULA DIAS
Pittrice portoghese, nata in Mozambico nel
1973, Paula Dias vive e lavora tra Italia e Portogallo,
di cui conserva elementi creativi importanti
come gli azulejos. La sua arte sorprende
per la dimensione onirica e fiabesca,
per la semplicità e la profondità dei simboli,
dove natura e spiritualità si fondono in un’espressività
personalissima.
MARCO POLLAROLO
MARCO POLLAROLO
Economista e antropologo, proviene da anni
di esperienza in Africa occupandosi di cooperazione,
antropologia medica e teatro sociale.
Formatosi alle tecniche del teatro dell’oppresso
con Barbara Santos (TdO di Rio de
Janeiro), Vincent Vidal e Barbara Mamone del Teatro
dell’Oppresso di Parigi,è il referente per l’approccio
antropologico delle azioni teatrali che l’associazione
Globe di Parigi promuove in Senegal.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: